Faringotonsillite in età pediatrica. Linea guida regionale

FaringiteAnno: 2015

Fonte: Regione Emilia-Romagna

Abstract: La linea guida regionale Faringotonsillite in età pediatrica aggiorna le raccomandazioni del 2007 (Dossier n. 153/2007) per la gestione di questa comune patologia pediatrica, causa di ripetute visite in ambulatorio, di accesso in Pronto soccorso e di prescrizione di antibiotici.

Le raccomandazioni diagnostico-terapeutiche si basano sull’applicazione dello score clinico di McIsaac e, quando necessario, sull’esecuzione di un test rapido (RAD). Nei casi che necessitano di trattamento viene raccomandata la prescrizione di amoxicillina.

Le novità di questa edizione riguardano soprattutto l’algoritmo diagnostico-terapeutico. Si passa dall’algoritmo del 2007, caratterizzato da un esteso ricorso al RAD associato alla conferma colturale di una parte dei risultati negativi a un algoritmo semplificato, in cui il RAD viene eseguito solo nei punteggi di McIsaac pari a 3 o 4, la coltura di conferma non è prevista e il punteggio 2 non richiede alcun test né trattamento.

In virtù delle semplificazioni introdotte, il nuovo algoritmo si configura come uno strumento utile per migliorare l’adesione dei professionisti alle raccomandazioni contenute nelle linee guida. Come si evince anche dalla valutazione costo-efficacia effettuata, l’algoritmo semplificato ha infatti una accuratezza diagnostica simile a quello proposto nella precedente versione della linea guida ed è allo stesso tempo più pratico, più rapido (non prevede la coltura e i relativi tempi per il risultato) e meno costoso. Il miglioramento dell’adesione alle raccomandazioni da parte dei professionisti risulta infatti un obiettivo tuttora prioritario: l’analisi dei dati regionali mostra che le prescrizioni di antibiotici in Emilia-Romagna sono ancora elevate.

Per supportare i professionisti nell’applicazione del protocollo diagnostico-terapeutico proposto è stato sviluppato un gestionale, inserito nelle cartelle elettroniche pediatriche utilizzate in regione. Per ogni paziente valutato per sospetta faringotonsillite streptococcica, tale gestionale permette il calcolo automatico dello score di McIsaac e suggerisce i passi successivi da intraprendere.

Fonte: assr.regione.emilia-romagna.it

Testo integrale: clicca qui