Position Statement sull’allattamento di SIP, SIN, SIGENP, SICuPP e SIMP

Anno: 2015untitled2

Fonte: Società Italiana di Pediatria (SIP), Società Italiana di Neonatologia (SIN), Società Italiana delle Cure Primarie Pediatriche (SICuPP), Società Italiana di Gastroenterologia, Epatologia e Nutrizione Pediatrica (SIGENP)

Attualmente in Italia manca un sistema di monitoraggio validato e periodico sull’alimentazione infantile, che consenta di avere dati accreditabili sulla diffusione dell’avvio e della durata dell’allattamento al seno, in particolar modo di quello esclusivo.

In base ai dati limitati attualmente disponibili si può stimare che nei primi giorni di vita cominci ad allattare al seno (anche se in maniera non esclusiva) oltre il 90 % delle donne italiane, ma giunga ad allattare esclusivamente al seno alla dimissione dall’ospedale il 77%, a 4 mesi il 31% ed a 6 mesi di vita solamente il 10%.

I tassi di allattamento per le donne impossibilitate a ottenere un’assistenza sanitaria di qualità a causa del basso livello economico, sociale e culturale, etnia, o regione geografica di appartenenza possono essere più bassi, in conseguenza delle barriere ancora maggiori che queste donne incontrano nell’avviare e continuare l’allattamento al seno.

Anche in Italia le differenze socioeconomiche e geografiche condizionano l’accettazione e la prosecuzione dell’allattamento al seno da parte delle madri; infatti allatta meno quella parte della popolazione nazionale con livelli di istruzione e socioeconomico inferiori e quella residente nelle regioni meridionali.

Questa variabilità nell’ambito delle realtà regionali è verisimilmente almeno in parte in relazione ad un diverso impegno nei programmi di promozione dell’allattamento materno, compresa la formazione del personale delle strutture sanitarie.

In considerazione dei tassi subottimali di allattamento al seno sopra riportati, le principali società scientifiche, che in Italia si occupano di alimentazione infantile, d’intesa con il TAS (Tavolo Tecnico Operativo Interdisciplinare sulla Promozione dell’Allattamento al Seno del Ministero della Salute) e rispondendo alla sollecitazione da parte governativa di promuovere l’allattamento materno, hanno voluto con il presente documento rafforzare il ruolo di promotori dell’allattamento al seno.

Fonte: www.salute.gov.it

Testo integrale: clicca qui